· 

La visione del corpo e la statica nel Qigong

Il pensiero di varie civiltà antiche e moderne nei riguardi del corpo, è sempre stato collegato alla concezione della vita e dell'universo. Ogni civiltà ha modalità proprie con cui proietta questa concezione nella società , che caratttizza lo stile e i principi della stessa.

Nell'antico pensiero cinese il corpo inizia a prendere forma nel punto d'incontro tra un Soffio originario Celeste e un'essenza Terrestre, pronti ad unirsi e compenetrarsi.

Il corpo è luogo delle compenetrazione tra Cielo e Terra, tra lo Yang e lo Yin, tra una parte alta e una bassa. 

La parte alta del corpo è la regione sopra la vita e la testa è rotonda come il Cielo, mentre la parte bassa è al di sotto della vita con i piedi quadrati come la Terra. Movimenti di ascesa e di discesa, centrifughi e centripedi si alternano in modo complementare e si susseguono.

 

Il corpo immagine del cosmo, microcosmo e macrocosmo, nella postura del Qigong   diviene lo strumento per  una nuova pecezione di noi stessi.

La postura che normalmente siamo abituati ad assumere e che è frutto delle nostre esperienze di vita, spesso occlude la possibilità ai Soffi e alle loro qualità di diffordersi armoniosamente.

Il corpo,  sede della vita  personale senza il quale non possiamo esistere e continuare a vivere  la nostra identità, nel momento in cui cambia forma  secondo precisi dettami che ne permettono l'armoniosa circolazione dei Soffi, diviene luogo di trasformazioni alchemiche.

La forma è ciò che cambia,  è in continua evoluzione per tutta la vita e in quella forma il nostro più intimo essere si "tras-forma".

Risulta evidente che solo nel corpo e nella presenza a questo possiamo, grazie ad un cambiamento di  postura attivare nuovi processi mentali   che la circolazione dei Soffi del Cielo e della Terra  

apportano.

Un passo affinchè la nostra vita personale cambi e assuma una nuova forma da manifestare nel mondo.

La postura statica del Qigong è una pratica alchemica  profonda che ci avvicina sempre di più al nostro Mandato Celeste affinchè il nostro agire sia al lui sempre più conforme.

Noi in occidente la chiamiamo felicità...forse è solo stare nell' Essere!

Buona pratica

Laura Rubrianti

 

Molti spunti derivano dalla studiosa da me molto amata Elisabeth Rochat de la Vallèe


Scrivi commento

Commenti: 0

Sostieni le nostre iniziative e i nostri progetti con una donazione. Grazie

Associazione Culturale Kamala
TEL 393 1365713

C.F. 97900450582 

 

"Il Mistero nelle onde del respiro" di Laura Rubrianti è un libro che nasce negli spazi di silenzio ai quali si può accedere grazie alla meditazione.

Un libro vivo, una esperienza vissuta, una raccolta di scritti che hanno preso forma per divenire strumento prezioso e delicato per accedere alle nostre parti più profonde.

Per rimanere aggiornato su tutte le attività di Associazione Kamala iscriviti alla Newsletter cliccando  nel link sottostante, riceverai tutte le news nella tua mail 

Si applica l'Informativa sulla protezione dei dati personali.


per ogni altra informazione compilare il form CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti