· 

L’occhio, specchio dell’anima in Medicina Cinese

目MU - OCCHIO

Il carattere MU rappresenta un occhio e significa: occhio, vista, visione, sguardo, guardare, considerare, apprezzare. 

L’occhio è rotondo ed è posizionato più in alto rispetto agli altri organi  di senso: grazie a questi due fattori  (rotondità e altezza) è paragonato al sole  che è in alto nel cielo:  l’occhio così come il sole irradia ed emette luce.

I nostri meravigliosi occhi si aprono al mattino grazie al fatto che tutti i meridiani Yang che terminano e partono dall’occhio  si riempiono dei Soffi Yang quando il sole sorge.

L’occhio ha quindi un rapporto speciale con il  con il sorgere del sole e con lo Yang nascente che ritroviamo nel Movimento Legno, in cui lo Yang sale naturalmente dal basso alla parte superiore del corpo.

I Soffi del Movimento Legno salgono verso la testa e il meridiano del Fegato fornisce così agli occhi il sangue e i Soffi specifici di cui hanno bisogno per sviluppare una visione chiara e nitida.

Il buono o cattivo stato del Fegato è così valutabile dall’occhio : quando lo Yin del Fegato è in deficit gli occhi sono secchi e asciutti; quando il sangue del Fegato è insufficiente si soffre di cecità notturna e non si può più vedere chiaramente; quando ci sono vento e calore nel meridiano del Fegato, la testa gira e la visione è sfocata.

L’impulso vitale del movimento Legno lo ritroviamo nell’occhio in quanto visione, poiché in questa si ritrova la capacità di dare lo slancio per andare più lontano: l’occhio infatti proietta e coglie gli oggetti che guarda molto più lontano di qualsiasi altro senso.

Questo guardare lontano ci avvicina all’idea della progettazione, alla possibilità di ideare un futuro secondo i dettami del Cuore Imperatore.

E così l’occhio diviene il messaggero del Cuore, luogo d’onore dove arrivano le essenze raffinate, analogo al Cuore che, nel centro del petto riceve le essenze migliori. L’occhio ricevendo le essenze più sottili prodotte da tutti gli organi le manifesta all’esterno attraverso la sua luminosità, nella quale possiamo scorgere la presenza dello Shen.

L’occhio con la sua luce splendente paragonabile a quella del sole nascente, riflette l’intelligenza fondata sulla conoscenza che dipende dal Cuore. 

I nostri occhi  riflettono ciò che il Cuore Imperatore vede, il suo modo di osservare l’altro e il mondo che va ben oltre il comune agire, il suo cogliere oltre le comuni parole, il suo saper  vedere nell’altro la luce dello Shen individuale, di quell’essenza animica che conduce ogni individuo alla manifestazione del Sé Divino.

Avere cura dei nostri occhi con esercizi specifici di Qigong, riporta ogni organo in Armonia e ridona a tali organi di senso il loro posto d’onore.

Prendiamoci cura dei nostri occhi di primo mattino: quando il sole sorge anche loro fanno sorgere in noi la sapienza del Cuore.

Ringraziamoli, amiamoli semplicemente poggiando i palmi delle mani su di loro e ricordiamoci ogni giorno che attraverso i nostri occhi possiamo ammirare l’Armonia e la Bellezza della manifestazione.

 

Buona pratica

Laura Rubrianti

 


Scrivi commento

Commenti: 0

Sostieni le nostre iniziative e i nostri progetti con una donazione. Grazie

Associazione Culturale Kamala
TEL 393 1365713

C.F. 97900450582 

 

"Il Mistero nelle onde del respiro" di Laura Rubrianti è un libro che nasce negli spazi di silenzio ai quali si può accedere grazie alla meditazione.

Un libro vivo, una esperienza vissuta, una raccolta di scritti che hanno preso forma per divenire strumento prezioso e delicato per accedere alle nostre parti più profonde.

Per rimanere aggiornato su tutte le attività di Associazione Kamala iscriviti alla Newsletter cliccando  nel link sottostante, riceverai tutte le news nella tua mail 

Si applica l'Informativa sulla protezione dei dati personali.


per ogni altra informazione compilare il form CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti