· 

Prendersi cura di se è un atto d'amore

L’aria è ormai più calda e viene rinfrescata da sporadiche piogge e da un vento leggero! 

Il desiderio di togliere abiti pesanti per dare al corpo la possibilità di respirare è più intenso, e magliette a maniche corte, gonne e pantaloncini leggeri escono gioiosi dagli armadi ed è già profumo di vacanza.

Il corpo può cosi respirare all’aria aperta, godendo dei gradevolissimi raggi del sole ed i piedi, troppo a lungo infagottati nei calzini e costretti in scarpe chiuse, possono finalmente godere  la libertà ! E anche se sono loro a sostenerci rendendoci stabili, poiché è grazie a loro che avviene il nostro primo contatto con Madre Terra, gli diamo l’attenzione che meritano ? 

Rilassare e rigenerare i piedi, ridandogli tono e leggerezza è importante non solo per coccolare il nostro sistema nervoso, ma per prendersi cura delle nostre radici. 

Con un semplice pediluvio ed un bel massaggio, eccoli di nuovo in piena forma, sollevati e pieni di vitalità.  

Per il pediluvio, di solito, si utilizza acqua calda (non bollente), ma se i piedi sono gonfi è preferibile acqua fredda. 

All’acqua si aggiungono 3 cucchiai di bicarbonato o di sale grosso, 3/4  gocce di oli essenziali a scelta, quali:  

  • lavanda se vogliamo rilassante e lenire
  • tea tree che è un potente antibatterico utile per i funghi delle unghie, le verruche e per  prevenire le infezioni
  • timo se vogliamo alleviare la fatica della giornata e se siamo in preda a raffreddore e tosse
  • rosmarino se abbiamo bisogno di riprendere tono e se soffriamo di crampi, 
  • camomilla , adatta a rilassare con proprietà antinfiammatorie,
  • limone eccellente  per la cure delle unghie

In alternativa agli oli essenziali, si possono utilizzare piante fresche o secche  quali lavanda, camomilla, timo, rosmarino o alloro. 

Se i talloni dovessero essere screpolati o se fossero presenti i calli è utile, dopo aver tenuto in ammollo i piedi, applicare su questi uno scrub preparato con 2 cucchiai di zucchero di canna e un po' d’olio scegliendo quello che preferite tra mandorla, girasole, oliva. 

Dopo aver passato lo scrub su tutto il piede ed in particolare le zone da trattare, risciacquare, asciugare e passare del gel di aloe vera. 

Il massaggio al termine è una vera coccola che può essere effettuata con burro di karité o un oleolito a vostra scelta.

Suggerisco di lasciare la pelle leggermente umida cosi che lo strato d’olio mantenga l’idratazione. 

Il pediluvio è un efficace alleato se fatto per almeno 15/20 minuti e può divenire anche uno spazio del quale  approfittare per una breve meditazione o la lettura di un libro e ci si meraviglia del ben-Essere ritrovato! 

 

P. Palombo


Scrivi commento

Commenti: 0

Sostieni le nostre iniziative e i nostri progetti con una donazione. Grazie

Associazione Culturale Kamala
TEL 393 1365713

C.F. 97900450582 

 

"Il Mistero nelle onde del respiro" di Laura Rubrianti è un libro che nasce negli spazi di silenzio ai quali si può accedere grazie alla meditazione.

Un libro vivo, una esperienza vissuta, una raccolta di scritti che hanno preso forma per divenire strumento prezioso e delicato per accedere alle nostre parti più profonde.

Per rimanere aggiornato su tutte le attività di Associazione Kamala iscriviti alla Newsletter cliccando  nel link sottostante, riceverai tutte le news nella tua mail 

Si applica l'Informativa sulla protezione dei dati personali.


per ogni altra informazione compilare il form CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti