· 

Se lungo il cammino incontri una rosa

Che meraviglioso spettacolo veder spuntare il primo bocciolo di rosa! 

Delicato e deciso spicca sulle foglie verdi scure del cespuglio che a breve, si illuminerà di quel tenue color rosa. 

La bellezza fresca e corposa delle rose ha suscitato in me il desiderio di conoscerne le proprietà terapeutiche e cosi mi sono cimentata nella preparazione della tanto elogiata Eau de Rose. 

L’acqua di rose è una soluzione acquosa che si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore dei petali di rose. 

In cosmesi viene impiegata come tonificante, rinfrescante, lenitivo ed astringente.  L’impacco è benefico nel trattamento delle occhiaie, della couperose e delle rughe. 

E’ utile, quando sorgono affezioni cutanee (acne, dermatite seborroica, eczema, psoriasi),  purificare la cute con un tonico all’acqua di rose.  

Spruzzi di acqua di rose sul corpo sono consigliati poiché rafforzano il sistema nervoso ed il sistema  immunitario. 

Inalarne i profumi è un blando antidepressivo, regala ottimismo ! 

Bagni caldi di acqua di rose per i piedi, aiutano a curare i reumatismi. 

Inoltre il tè di rose è una bevanda vitaminica, ottimo quando si ha raffreddore, faringite o bronchite , diminuisce i sintomi legati a mestruazioni abbondanti, gengive sanguinolente, diarrea e iperidrosi (sudorazioni abbondanti).   

Ed ecco la preparazione casalinga dell’ottima ricetta dell’acqua, a mio avviso la migliore.


INGREDIENTI 

  • 3 rose profumate non trattate chimicamente
  • 250 ml di acqua naturale
  • 1,5 g di conservante ( io utilizzo il Cosgard)  

PROCEDIMENTO

Raccogliere i petali di rose di medie dimensioni, mettere a scaldare l’acqua naturale senza farla bollire. In una pentola sfogliare i petali di rose, versare l’acqua quasi bollente, pressare leggermente i petali e coprire con un coperchio. Il vapore non deve uscire perché proprio il vapore contiene gli oli essenziali delle rose. Lasciare macerare per 10/12 ore poi filtrare con un colino e una garza in cotone. Imbottigliare in un contenitore scuro. 

Si conserva per circa sei mesi. Senza conservante si conserva in frigo per circa 15/20 giorni.  E’ consigliato raccogliere i petali di rose la mattina, quando l’aria è pura ed umida ed i principi attivi più concentrati. 

Per i soggetti allergici è buona norma provare su una piccola zona di pelle ed aspettare le 24 ore.

 

P. Palombo

 


Scrivi commento

Commenti: 0

Sostieni le nostre iniziative e i nostri progetti con una donazione. Grazie

Associazione Culturale Kamala
TEL 393 1365713

C.F. 97900450582 

 

"Il Mistero nelle onde del respiro" di Laura Rubrianti è un libro che nasce negli spazi di silenzio ai quali si può accedere grazie alla meditazione.

Un libro vivo, una esperienza vissuta, una raccolta di scritti che hanno preso forma per divenire strumento prezioso e delicato per accedere alle nostre parti più profonde.

Per rimanere aggiornato su tutte le attività di Associazione Kamala iscriviti alla Newsletter cliccando  nel link sottostante, riceverai tutte le news nella tua mail 

Si applica l'Informativa sulla protezione dei dati personali.


per ogni altra informazione compilare il form CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti