· 

ROCK WATER : fluire come l'acqua sorgiva

E’ l’unico dei 38 fiori scoperti dal dott.Bach a non essere un fiore, ma è tratto da una sorgente, che sia – secondo il volere di Bach - “ libera, allo stato naturale e incontaminata dai templi dell’uomo “ .

Secondo la definizione del dott.Bach il rimedio “porta una grande pace e comprensione, amplia il modo di vedere secondo il quale tutte le persone devono trovare la loro perfezione nel loro modo individuale e fa si che si realizzi “l’essere” piuttosto che il “fare”: per essere noi stessi un riflesso delle Grandi Cose, senza cercare di mettere  avanti i nostri ideali”.

Se, per un attimo, diventiamo osservatori di noi stessi e della realtà che ci circonda, scopriamo che in questa epoca ci muoviamo, nessuno escluso, secondo “ideali” preconcetti e spesso preconfezionati e predigeriti da altri, ai quali ci conformiamo perché infondono “sicurezza nel nostro fare”.

Nella società vige il principio “vincente” dell’individuo che lavora, intransigente  con se stesso e con gli altri, che  si sforza di adattare e forgiare la realtà secondo i propri ideali cercando di far adattare gli altri a tale modello per farli diventare migliori.

Questo modus vivendi genera una struttura energetica e mentale dura e granitica come la roccia da cui scaturisce l’acqua del rimedio usato da Bach e la vita viene vissuta con un atteggiamento forzatamente “yang” che lascia poco spazio alla vita vera.

Come nella legge del contrappasso dantesco, il rimedio floreale ha una carica “yin” in quanto acqua di sorgente e grazie a ciò riporta  la vibrazione energetica dell’individuo in linea col ritmo naturale della terra , organismo vivente, di cui l’uomo stesso è parte integrante. L’acqua pura e delicata della Terra aiuta ad ammorbidire la rigidità di questo tipo di mentalità, permettendo di sperimentare che proprio come l’acqua,  possiamo adattarci ai cambiamenti e scoprire naturalmente la via della minore resistenza possibile.

Accettare gentilmente le esperienze della vita senza essere come pietre che si mettono di traverso sulla strada dell’eterno cambiamento è la via verso la quale Rock Water invita a muovere passi.

Affinché il nostro cammino sulla terra sia leggero e fluido è possibile utilizzare il rimedio anche in applicazione locale. 

A tal proposito possono essere utilizzate 3 gocce di Rock Water in una crema base neutra da passare sui nostri piedi per massaggiarli e accarezzarli alleviando così le nostre rigidità nell’incedere nel mondo.

 

Provate e ne rimarrete stupiti!

 


Scrivi commento

Commenti: 0

Sostieni le nostre iniziative e i nostri progetti con una donazione. Grazie

Associazione Culturale Kamala
TEL 393 1365713

C.F. 97900450582 

 

"Il Mistero nelle onde del respiro" di Laura Rubrianti è un libro che nasce negli spazi di silenzio ai quali si può accedere grazie alla meditazione.

Un libro vivo, una esperienza vissuta, una raccolta di scritti che hanno preso forma per divenire strumento prezioso e delicato per accedere alle nostre parti più profonde.

Per rimanere aggiornato su tutte le attività di Associazione Kamala iscriviti alla Newsletter cliccando  nel link sottostante, riceverai tutte le news nella tua mail 

Si applica l'Informativa sulla protezione dei dati personali.


per ogni altra informazione compilare il form CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti